Punto Bici a Porta Paola

Punto strategico della città, aprirà in piazza Travaglio 22 il nuovo 'Punto bici', tra Porta Paola e l'accesso al percorso ciclopedonale del sottomura di via Baluardi.



Presentato in conferenza stampa dall'assessore comunale al Patrimonio Angela Travagli e dall'assessore all'Ambiente Alessandro Balboni assieme al nostro presidente Antonio Casadibari e da Giuliano Giubelli.


«Siamo all'ingresso del centro storico - ha sottolineato l'assessore Travagli - per chi proviene da via Bologna e a ridosso del percorso sottomura e a un passo da Porta Paola, dove ha sede la Strada dei vini e dei sapori della Provincia di Ferrara con cui Fiab collaborerà per la promozione del cicloturismo nel nostro territorio.»


«Ricordo che Ferrara è ComuneCiclabile a 5 bikesmile - ha ribadito Giuliano Giubelli - e il Punto Bici è funzionale e si rivolge a cittadini e studenti fuori sede, sui temi della ciclabilità casa-lavoro, della manutenzione della bici, e della mobilità sostenibile, e ai turisti per quanto riguarda il tempo libero. Punto di ritrovo per escursioni e punto informazioni, in sinergia con la Strada dei vini e dei sapori, sia per chi abita a Ferrara, sia per i turisti, anche con la diffusione di materiale informativo. FIAB dona e mette a disposizione della città nella zona di Porta Paola una colonnina di manutenzione e gonfiaggio bici, che contiamo sia la prima di una serie di altre colonnine che, in accordo con Comune e associazioni del territorio, dovranno essere installate nei diversi punti della città. In questo modo contribuiamo a fare di Ferrara una città accogliente».


«La nuova sede - ha detto Antonio Casadibari - sarà la base per le attività che da tempo FIAB svolge sul territorio, anche con l'Amministrazione comunale in tema di mobilità ciclabile sicura, della collaborazione con le scuole per il progetto Piedibus e la promozione dell'uso della bici negli spostamenti degli studenti e della promozione del cicloturismo».


Nel suo intervento l'assessore Balboni ha ricordato "le molte iniziative in tema di mobilità sostenibile dall'Amministrazione comunale, come il progetto Airbreak e il Casa-Lavoro.

Ora la parola passa a noi volontari FIAB, ci aspettano giornate di lavoro per sistemare la nostra sede operativa.

205 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti