Intermodalità e 20 anni di Destra Po


Se ne parla da 20 anni ma i risultati concreti sono ancora pochi


Domenica 19 settembre si è celebrato il ventesimo anno della Destra Po, la ciclovia che in territorio ferrarese collega Stellata di Bondeno con Goro, 125 km di argine sul Grande Fiume.


Destra Po è parte di Eurovelo 8, la Cadice Atene e di fatto è la nostra porta d'ingresso al turismo in bicicletta, italiano ed europeo.

Percorrendo il tratto che da Ferrara porta a Stellata, si rileva che nulla o quasi è stato fatto per la manutenzione della sede stradale, lo strato d'asfalto è ancora quello steso 20 anni fa.


Da tempo la politica locale parla di intermodalità bici+barca, ma anche qui grossi risultati non se ne vedono. Mancano gli attracchi, si pensi che Ferrara non ha un attracco pubblico, solo quello privato della Canottieri, il fiume in alcuni tratti non è sempre navigabile per le "secche", causa anche qui di poca manutenzione.


FIAB lo denuncia da tempo, il cicloturismo, il turismo attivo, le soluzioni che prevedono l'utilizzo di modalità alternative all'auto privata, vanno promosse concretamente, non solo sui giornali o ai convegni.

La Destra Po è una grande risorsa, ma va utilizzata bene, ora vive di stenti e della buona volontà di pochi, la politica intervenga, ...e non tra vent'anni.




85 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti