A Scuola e in Salute! #PRIMALABICI

Aggiornato il: mar 3

"Non poteva mancare Ferrara città delle biciclette all’appello per promuovere la campagna promossa da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta e da SIP- Società Italiana di Pediatria rivolta ai più piccoli e alle loro famiglie sul tema degli spostamenti quotidiani casa-scuola” ha dichiarato il Direttore Generale dell’azienda USL di Ferrara Monica Calamai. "Andare in bicicletta è una modalità che può diventare facilmente una sana abitudine di tutti i giorni per bambini e genitori. E’, infatti, assodato che la salute degli adulti si costruisce nelle prime età della vita. Oggi è ancor più importante perché in questa fase di pandemia, ci consente di mantenere le distanze per evitare la diffusione del contagio a cominciare dai bambini. Sono quindi particolarmente lieta di questa iniziativa proposta da FIAB che pone l’attenzione sulla salute dei bambini e la situazione del Covid di questo periodo può essere l’occasione per cambiare abitudini sbagliate e dannose per bambini e ragazzi”.

Per spostarsi in bicicletta e soprattutto per far si che i genitori incentivino questo mezzo di trasporto per i figli occorre che gli spostamenti avvengano in sicurezza. Ed è su questo tasto che insiste FIAB che promuove una mobilità sostenibile e sicura.


La pandemia da Covid-19 ha portato in primo piano, come non mai, la tutela della salute. Salute che si basa su scelte di vita sane, a partire dall’attività motoria quotidiana fortemente raccomandata dai pediatri e dall’OMS: uno stile di vita sano porta maggiori benefici proprio se adottato fin dall’infanzia.

Per questi motivi l’Azienda USL di Ferrara ha deciso di sostenere la campagna coinvolgendo i Pediatri di Libera Scelta del territorio provinciale.

La bicicletta è uno dei mezzi più indicati, soprattutto per i più piccoli, per fare movimento e esercizio fisico. Grazie a una equilibrata alimentazione e a corretti stili di vita si creano, infatti, i presupposti per ridurre molti dei fattori di rischio di malattie che si manifestano poi in età adulta. Inoltre l’uso della bicicletta per spostarsi consente di acquisire autonomia e permette di conoscere il territorio in cui ci si muove.

“La Mobilità Attiva è ormai elemento fondamentale per la nostra salute – afferma Giuliano Giubelli, consigliere nazionale FIAB Italia – e inizia necessariamente nell’età infantile. È importante che i pediatri si interessino alle problematiche ambientali; inquinamento e sedentarietà sono alla base dei problemi di salute dei bambini e una città dove ci si può spostare in sicurezza in bicicletta è anche una città che promuove la salute dei suoi cittadini”.













6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti